TAXI, DE CORATO: “FALSE PISTE CICLABILI DI MARAN-GRANELLI VESSANO CATEGORIA E RENDONO IMPOSSIBILE LA

TAXI, DE CORATO: “FALSE PISTE CICLABILI DI MARAN-GRANELLI VESSANO CATEGORIA E RENDONO IMPOSSIBILE LAVORARE IN SICUREZZA. PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE ASPETTO RISPOSTA SU LEGITTIMITA’ DI CORSIE SPACCIATE PER PISTE”

Milano (09 febbraio 2021)- “Esprimo tutta la mia solidarietà alla categoria dei tassisti, ultimamente vessata da multe, diciamo “anomale”, a causa della nuova viabilità, modificata per far spazio alle numerose piste ciclabili (molte delle quali sono corsie ciclabili) senza considerare minimamente gli altri utenti della strada”.

Dichiara il consigliere comunale di FdI di Milano, Riccardo De Corato, già Vice Sindaco del capoluogo lombardo ed assessore regionale, in merito ai tracciati ciclabili della Giunta ed alle multe ai tassisti.

“Per il prossimo Consiglio Comunale ho presentato una richiesta di risposta immediata in aula per comprendere se queste fantasiose e insicure corsie ciclabili, non previste dal codice della strada, come quelle in viale Monza, via Gian Carlo Castelbarco, corso di Porta Nuova, viale Puglie, via Zurigo, via Legioni Romane, Via Francesco Sforza (all'interno della corsia riservata ai mezzi pubblici), Via Sardegna, Via Fatebenefratelli o in via Cosseria, abbiano le dovute autorizzazioni.

La mia domanda nasce dal fatto che il decreto-legge del 16 luglio 2020 n. 76 convertito con modificazioni della legge 11 settembre 2020 n.120 ha introdotto importanti modifiche al Codice della strada, tra cui la nuova definizione di corsia ciclabile, rimandando tutto all’aggiornamento del regolamento di Esecuzione e di Attuazione del Codice della Strada (art. 3 comma 1 punto 12-bis).

Da quanto risulterebbe l’aggiornamento del Codice della strada non sarebbe ancora stato fatto, quindi il Comune emetterebbe delle sanzioni contestabili e annullabili.

Anche per questo ho chiesto di sapere quante multe siano state elevate su queste ormai famose e discusse corsie ciclabili.

Inoltre, come se questo non bastasse, vista la nuova viabilità in città, in particolare nel tratto che da San Babila va a Sesto Marelli, ai tassisti oggi diventa difficile, se non impossibile, caricare a bordo un cliente. Le alternative sono due: o bloccano il traffico o sono obbligati ad invadere, in parte, la ciclabile. È comprensibile, data la situazione, la confessione che molti di loro mi hanno fatto dicendo di sentirsi preoccupati e tesi quando percorrono quel tratto di strada. Un taxi è stato multato in Corso Buenos Aires perché, per far salire un cliente, si era fermato a cavallo della linea della ciclabile. Oggi per un tassista diventa sempre più difficile lavorare: il duo Maran -Granelli ha realizzato una mobilità che è l’esempio lampante dell’insicurezza messa in strada”, conclude De Corato.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it