MILANO, ATM, DE CORATO: “SU SICUREZZA MEZZI SUPERFICIE DA SINDACATI RICHIESTA D’INCONTRO PER CONTINU

MILANO, ATM, DE CORATO: “SU SICUREZZA MEZZI SUPERFICIE DA SINDACATI RICHIESTA D’INCONTRO PER CONTINUO AUMENTO AGGRESSIONI AGLI AUTISTI. COMUNE E AZIENDA IN SILENZIO IMBARAZZANTE”

Milano (21 gennaio 2021) - “Ancora una volta i sindacati RSU di Atm denunciano l’insicurezza sui mezzi pubblici a Milano. In particolare sulle linee 728-15-90-91-67-56. Vista l’importanza dell’argomento chiedono anche un incontro. Queste lettere si susseguono da anni, ma Atm e il Comune, nonostante le numerose aggressioni ai danni del personale, continuano a far finta di niente”.

Commenta così il consigliere comunale di Milano, Riccardo De Corato, già vicesindaco del capoluogo lombardo ed assessore regionale, in merito alla denuncia fatta dai sindacati dei lavoratori di Atm per quanto riguarda la sicurezza sui mezzi.

“Ormai le linee di superficie sono diventate come le carovane assaltate nel far west: ieri una nigeriana sulla 90 ha dato di matto ed ha cercato di aggredire a calci e morsi i poliziotti intervenuti, alcuni mesi fa, sempre sulla stessa linea, un folle armato di coltello ha messo in fuga tutti i passeggeri, mentre un povero autista della 90/91 lo scorso 13 settembre è stato vittima della furia di uno sbandato che si è scagliato contro di lui sfondando il vetro del gabbiotto blindato.

Il silenzio di questi anni del Comune e dell’azienda sono imbarazzanti: come al solito si preferisce nascondere tutto! Lo specchio di questa ipocrisia lo si è visto ieri quando durante la commissione affari istituzionali del Comune di Milano il tema “insicurezza” è stato dibattuto per soli due minuti. Il centrosinistra commentando il dato negativo che nella relazione del Sole 24 Ore segnalava la città metropolitana di Milano come quella più insicura d’Italia, si è difeso dicendo che il dato era da interpretare positivamente, cioè ricollegandolo alla fiducia dei cittadini che sporgono denunce alle forze dell’ordine.

Oggi presenterò un’interrogazione per chiedere anch’io all’azienda ciò che chiedono i lavoratori, ovvero di avere evidenza del numero dei dipendenti di Atm aggrediti negli anni 2020/21.

Ancora oggi- conclude De Corato- esprimo la mia solidarietà a tutto il personale viaggiante che ogni giorno rischia di finire il servizio al pronto soccorso”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it