MONOPATTINI, DE CORATO: “DOPO 207 INCIDENTI DA 1°GIUGNO AD OGGI (DATI AREU),DOPO AVERNE MESSO 6000 I

Milano (09 novembre 2020)- “Dopo 207 incidenti dal primo giugno ad oggi dati Areu, e averne messo in poche settimane 6000 sulle strade di Milano, e dopo infinite segnalazioni che hanno anche portato la Procura di Milano ad indagare i manager delle otto società di sharing, con quasi sei mesi di ritardo, finalmente l’assessore Marco Granelli si è arreso e ha capito di aver fatto un errore. Fa piacere vedere, dopo mesi che denuncio la situazione monopattini a Milano, che il Comune ha revocato la concessione a tre operatori sharing (Bird, Helbiz e Circ) chiedendo loro di ritirare dalle strade del capoluogo lombardo ben 2.000 monopattini”.

Commenta così l’ex vice sindaco di Milano ed assessore regionale alla sicurezza stradale Riccardo De Corato, quanto dichiarato dall’assessore comunale alla mobilità Granelli.

“Evidentemente, come ripeto da tempo, la situazione è sfuggita di mano trasformando la città in una vera e propria giungla. Dall’oggi al domani, senza un piano di controllo né da parte del Comune né da parte delle società, sono stati riversati per le strade del capoluogo lombardo almeno 6.000 monopattini, come Palazzo Marino aveva annunciato fieramente. Da allora i sinistri, anche gravi, a bordo di questi mezzi sfreccianti si sono susseguiti e la sosta selvaggia sui marciapiedi è diventata un vero problema per i pedoni. Torno a ribadire- conclude De Corato- come sia necessario regolamentare l’utilizzo di questi mezzi green con l’obbligo del casco, assicurazione e targa (o un sistema di riconoscimento) per la sicurezza di tutti”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it