DPCM, DE CORATO: “VERGOGNA! DOPO MILANO, ANCHE A BRESCIA STRANIERI AUTORI DI VIOLENZE! CHE ASPETTA

Milano (03 novembre 2020)- “Quanto accaduto nella manifestazione di ieri a Brescia è tanto vergognoso quanto grave. Secondo le parole del Questore stesso, Giovanni Signer, un gruppo di stranieri si sarebbe infiltrato nella manifestazione in corso contro al Dpcm lanciando una bomba carta che è stata poi raccolta da un uomo che nell’esplosione ha riportato gravi ferite”.

Commenta così gli scontri avvenuti ieri a Brescia, l’ex vice Sindaco di Milano ed assessore regionale alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato.

“Dopo gli stranieri fermati e denunciati durante la manifestazione non autorizzata di Milano di lunedì 26 ottobre scorso, ieri a Brescia un altro gruppo di immigrati si è inserito nella pacifica protesta dei commercianti. La sempre costante presenza, nelle manifestazioni, di gruppi stranieri preoccupa, considerato anche che la gran parte delle volte sono proprio loro a capeggiare la guerriglia per le strade delle città. Si cerca sempre di additare la destra, ma alla fine gli arrestati sono sempre immigrati che, approfittando delle manifestazioni, danneggiano negozi e le città. Ci stiamo avvicinando sempre più al modello dei teppisti delle banlieue di Parigi, dove gli immigrati dei sobborghi mettono a ferro e fuoco la capitale francese.

Di fronte a questi episodi – conclude De Corato- ed al dilagare della delinquenza straniera per mano di persone che il più delle volte hanno alle spalle diversi precedenti e non sono nemmeno regolarmente presenti sul nostro territorio, mi domando cosa aspetti il Governo a rimpatriare questi sbandati”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it