MILANO, MONOPATTINI, DE CORATO: “BENE MULTE, MA ANCHE A SOCIETA’ NOLEGGIO, NON SI COLPISCA SOLO RAGA

Milano (14 ottobre 2020)- “All’indomani dell’indagine esplorativa del Dipartimento salute e lavoro della Procura della Repubblica di Milano, il Comune sembra aver finalmente capito il problema che ha creato con i monopattini sparsi in ogni luogo della città, apparsi come funghi in un bosco autunnale”.

Commenta così l’ex vice Sindaco di Milano ed Assessore regionale alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato, la notizia del servizio di rimozione monopattini lasciati in divieto di sosta annunciato con una circolare del Comune di Milano.

“Ad oggi il codice della strada prevede che vadano riposti negli stalli delle biciclette o al lato della carreggiata, dove è consentita la sosta. Francamente sono veramente pochi i monopattini elettrici che, fino ad ora, ho visto parcheggiati secondo la legge.

Mi auguro che questo provvedimento non colpisca solo il ragazzino che, magari in buona fede, parcheggia un monopattino sul marciapiede in maniera civile. Anche le società di sharing che la mattina all’alba lasciano i loro mezzi alle uscite delle metropolitane o in luoghi strategici della città, al di fuori da ogni stallo, verranno multate?

È infatti noto che ogni mattina arrivano in Stazione Centrale camioncini che depositano sul piazzale Duca d’Aosta i monopattini elettrici, come se nulla fosse. Questo si ripete anche in Cadorna, Garibaldi e Porta Genova. Le società Helbiz, Bit, Bird, Lime, Wind, Voi, quelle che hanno in gestione lo sharing,- conclude De Corato- verranno trattate al pari del giovane che torna a casa e lascia il monopattino davanti al portone? Staremo a vedere!”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it