VIA CORELLI, DE CORATO: “BENE RIMPATRIO 27 TUNISINI DETENUTI NEL CPR, ALCUNI DEI QUALI DENUNCIATI PE

Milano (13 ottobre 2020)- “La Questura del capoluogo lombardo ha riferito che 27 tunisini detenuti nel Cpr di via Corelli sono stati rimpatriati con un volo diretto da Linate. Alcuni di loro nel pomeriggio di ieri avevano preso parte alla devastazione del centro e per questo, prima di essere imbarcati sul volo per la Tunisia, sono stati denunciati ”.

Commenta con queste parole l’ex vice Sindaco di Milano ed Assessore regionale alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato, il rimpatrio reso noto dalla Questura di Milano di alcuni tunisini detenuti nel Cpr di via Corelli e destinatari di provvedimento di espulsione.

“Mentre il centrosinistra si oppone ai Cpr e mentre i centri sociali manifestano, come faranno tra due giorni in Piazza della Scala, contro ai rimpatri e a queste strutture, finalmente i primi clandestini rispediti al loro Paese di Origine. Ecco perché abbiamo chiesto l’apertura del Cpr. Questa è la strada giusta, specialmente dopo quanto accaduto ieri: non deve passare l’idea di poter vivere sul nostro territorio irregolarmente, nell’illegalità, impunemente e nemmeno quella di poter devastare la struttura che li ospita. Secondo Orim e Polis in Lombardia sono presenti 2.460 tunisini clandestini, ora- conclude De Corato- ne restano da rimpatriare 2.433 e con loro tutti gli altri quasi 112mila irregolari sparsi sul suolo lombardo. Avanti così!”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it