COLUMBUS DAY, DE CORATO: “MILANO COME PORTLAND. CENTRI SOCIALI SCIMMIOTTANO BLACK LIVES MATTER IMBRA

Milano (12 ottobre 2020)- “ Pensavamo di averle viste davvero tutte da parte dei centri sociali: occupazioni, feste, cortei e persino devastazioni, tutto abusivo e tutto rigorosamente nel silenzio del Comune di Milano. Oggi siamo all’assurdo: cercano il razzismo con la macchina del tempo come nel film “Ritorno al Futuro”. Milano come Portland. Il Cantiere, insieme al Comitato per non dimenticare Abba- Abdoul Guiebre, in occasione della Giornata celebrativa nazionale di Cristoforo Colombo, riconosciuta dalla Repubblica italiana, oggi, scimmiottando i black lives matter, ha ribattezzato con una targa abusiva Corso Colombo come “Resistenza indigena”, facendo così, secondo loro, un’importante opera di decolonizzazione”.

Afferma così l’ex vice Sindaco di Milano ed assessore regionale alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato, in merito alle targhe posizionate in Corso Colombo a Milano da anarchici e no-global.

“Sarebbe grave se anche questo gesto in oltraggio alla memoria di un celebre navigatore ed esploratore italiano avvenisse nel silenzio totale del Comune. Ci sarebbe da aspettarselo, visto che tra le file della maggioranza siede un grande sostenitore dei centri sociali, ma ci auguriamo che, invece, Palazzo Marino ripristini al più presto e senza alcun indugio le targhe originali, rimuovendo quelle apposte dagli anarchici con la loro solita arroganza e con la convinzione, che ormai li accompagna da anni, di poter fare tutto ciò che vogliono impunemente nel capoluogo lombardo. Le Autorità competenti prendano i video delle telecamere nella zona e procedano alla denuncia dei responsabili, in base all’articolo 639 del codice penale. Come se le targhe abusive non bastassero, gli antagonisti minacciano che il prossimo appuntamento di decolonizz-azione sarà il 18 ottobre p.v. con la posa di una statua in memoria di Thomas Sankara nei giardini di Porta Venezia. Sarebbe davvero assurdo se riuscissero a fare anche questo abusivamente e nel totale silenzio del Comune. Mi auguro che la Questura e Palazzo Marino, dopo questo annuncio, vigilino. Al Governo,- conclude De Corato- Fratelli d'Italia ha presentato una proposta di legge per inasprire le pene per chi vandalizza i monumenti e per valorizzare quelli abbandonati”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it