MILANO, ATM, DE CORATO: “QUINTA AGGRESSIONE IN TRE MESI E MEZZO AD AUTISTA, STAVOLTA SULLA LINEA 67.

Milano (18 settembre 2020)- “Ennesima aggressione, ieri, ai danni di un autista di Atm della linea 67 che, dopo aver ricevuto il cambio da un collega, si stava dirigendo verso casa. È facile pensare che si possa trattare di qualcuno col quale il conducente ha avuto, magari anche durante la corsa, uno “scontro”. E’ della quinta aggressione ad un dipendente dell’Azienda negli ultimi tre mesi e mezzo” commenta con queste parole l’ex vice Sindaco di Milano ed assessore regionale alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato l’assalto di cui è stato vittima nella mattinata di ieri in via delle Forze Armate a Milano, a due passi dalla fermata della 67, il guidatore dell’autobus.

“Il 16 giugno un egiziano ha svuotato in faccia al conducente della 91 un estintore per poi lanciarlo, una volta vuoto, addosso ad un altro mezzo di trasporto pubblico in arrivo. Il 10 luglio il tranviere alla guida del tram 3 è stato aggredito da un balordo che ha poi rubato il mezzo. Il 13 settembre un peruviano sulla M2 ha aggredito due controllori ed, infine, il giorno seguente sulla 90/91 un uomo ha assalito l’autista sfondando con un pugno il vetro del gabbiotto di sicurezza. Non è possibile che autisti e controllori di Atm- continua l’assessore-, debbano rischiare ogni giorno la propria vita ed essere lasciati in balia di balordi e sbandati che a tutte le ore del giorno, in particolare in quelle serali e notturne, riempiono i mezzi del traporto pubblico. Ma dove è il Nucleo Tutela Trasporto Pubblico della Polizia Locale? Serve da parte del Comune di Milano un incremento del numero degli agenti di questo nucleo, che ad oggi conta circa dieci unità, ma che con il centrodestra al governo della città era formato da ben 50 vigili che presidiavano i mezzi del trasporto pubblico milanese. Questo aumento è necessario a tutela della sicurezza sia dei lavoratori dell’Azienda, sia dei passeggeri. Per fortuna - conclude De Corato- ad effettuare questi controlli ormai ci sono i Carabinieri e la Polizia di Stato. Quest’ultima, ad esempio, nelle scorse settimane ha effettuato nelle stazioni MM di Cadorna e Garibaldi dei servizi di controllo dei biglietti e del corretto utilizzo delle mascherine in supporto alla security Atm”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it