SICUREZZA, DE CORATO: “ SOLO SU NAVIGLI IN UNA NOTTE 8 FERITI. DOVE SONO I CONTROLLI DEI VIGILI? POL

Milano (07 luglio 2020)- “Due episodi avvenuti nel weekend che portano entrambi alla stessa domanda: dove sono i 3.200 vigili in servizio a Milano? Come vengono organizzate le loro pattuglie negli orari serali/notturni?”

Afferma così l’ex vice Sindaco di Milano ed assessore regionale alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato, in merito ai controlli su biglietti e corretto utilizzo delle mascherine effettuati dalla Polizia di Stato sabato sera nella stazione di P.ta Garibaldi e alle otto persone aggredite nella zona dei Navigli nella notte tra sabato e domenica per mano di una gang di nordafricani.

“E’ assurdo che sia la Polizia di Stato a dover controllare il corretto utilizzo delle mascherine e che chi viaggia sui mezzi di trasporto pubblico sia dotato di biglietto. Agli agenti va il mio ringraziamento per il lavoro svolto ma quello che mi chiedo è come sia possibile affidare alla Polizia, che ha reati ben più importanti da perseguire, persino questo genere di controlli. Dove sono i vigili del Nucleo Tutela Trasporto pubblico? Quando il cdx era al governo della città questo nucleo contava 50 agenti, rimasti ora in circa una decina. È necessario che vengano almeno triplicati, così che possano effettuare gli adeguati controlli sui mezzi Atm.

È assurdo anche che per le vie della movida non si vedano frequenti pattugliamenti della Polizia Locale, specialmente nei fine settimana e negli orari serali/notturni. Queste zone, sono dei far west. In un sola notte quella tra sabato e domenica scorsi, 8 ragazzi sono stati feriti a bottigliate da una banda di nordafricani che ha compiuto le sue aggressioni e seminato il panico sull’Alzaia Naviglio Pavese, in via Gabriele D’Annunzio e in Via Sambuco. La Milano da bere ormai sui navigli è diventata la Milano violenta da scappare, come testimoniano le immagini postate in rete: numerosi milanesi che corrono spaventati lungo la darsena per cercare di sfuggire alla violenta follia del gruppo di nordafricani.

Quando il centrodestra governava la Città, i Navigli erano presidiati. Esisteva addirittura una commissione di Zona alla quale partecipavano i comitati dei residenti che valutava, insieme al Comune, l’evolversi della situazione, tenendola costantemente sotto controllo. Oggi, non solo non si fa niente di tutto questo, probabilmente perchè il comune è più concentrato sulle piste ciclabili che sulla sicurezza della città, ma adesso non si vedono nemmeno più i vigili negli orari serali/notturni. Carabinieri e Poliziotti, di notte, sono l’unica presenza.

Oltre a questo, durante la scorsa settimana, la Polizia di Stato nell'ambito di servizi antidroga e di contrasto ai reati predatori ha arrestato per spaccio e furto 10 persone in diverse zone della città. Anche per questi controlli i ghisa sembrano proprio essere spariti. Nella notte tra ieri e oggi, in via D’Ancona, tra via Padova e via Monza, un altro 27enne è stato ferito con cocci di bottiglia in seguito ad una lite.

Le bottiglie, sono ormai usate come armi da taglio. Visto che questa non è la prima volta che ciò accade, mi domando se almeno sui Navigli non sia il caso di ripristinare il divieto di consumo di bevande confezionate in bottiglie di vetro, vietandone anche la vendita da asporto. Da anni ribadisco che le zone della movida, devono avere presidi fissi di forze dell’ordine e Polizia Locale. Non è possibile- conclude De Corato- che in queste aree si continui a spacciare alla luce del giorno e avvengano continuamente risse e aggressioni”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it