MM BANDE NERE, DE CORATO: “TRIPLICARE NUMERO DI AGENTI POLIZIA LOCALE NUCLEO TUTELA TRASPORTO PUBBLI

Milano (27 agosto 2020)- “A Milano è emergenza sicurezza! Continuo a ripeterlo ed ogni giorno i numerosi episodi di cronaca nera lo confermano. Serve più controllo del territorio da parte della Polizia Locale e delle Forze dell’Ordine. La città è allo sbando”.

Queste le dichiarazioni dell’ex vice Sindaco di Milano ed Assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, in merito alla rapina avvenuta su una banchina della linea rossa della metropolitana ai danni di una donna per mano di un delinquente descritto come nordafricano e sul quale sta indagando la Polizia.

“Ringrazio la Polmetro che sta lavorando per cercare di individuare il responsabile. L’emergenza sicurezza riguarda anche le metropolitane. Ad oggi il nucleo tutela trasporto pubblico dei vigili, che con il centrodestra contava 50 unità, è composto solo da una decina di agenti. Troppo pochi! Devono essere almeno triplicati così come dovrebbe essere triplicato anche il numero degli agenti della Polmetro. Solo con l’incremento del contingente di agenti e poliziotti si potrà garantire un livello di sicurezza maggiore sui mezzi del trasporto pubblico.

I delinquenti che girano per le strade di Milano cercano le loro vittime tra le fasce deboli della popolazione, in particolare donne e anziani.

È grottesco dover dire che rispetto a ciò che sempre più spesso vediamo accadere, la 51enne dell’Ecuador rapinata violentemente sulla banchina della metropolitana potrebbe quasi ritenersi “fortunata” perché le è toccato “solo” di essere rapinata.

Tanti, infatti, i gravi episodi di cronaca che hanno visto donne vittime della furia delinquenziale di balordi e sbandati. Ricordiamo tra gli altri:

  • la 67enne uccisa nel corso di una rapina al Parco Villa Litta nel novembre 2017 mentre all’alba portava a spasso il proprio cane

  • l’80enne stuprata al Parco Nord due giorni prima

  • la 79enne aggredita e rapinata in via Santa Rita da Cascia lo scorso 22 giugno

  • la 45enne stuprata al Parco Monte Stella mentre in pieno pomeriggio portava a passeggio il cane il 15 luglio u.s.

  • la 33enne molestata da un clochard nei pressi del Duomo due giorni dopo,

  • la 50enne rapinata e minacciata con un coltello in via Brivio il 20 luglio

o, ancora, la donna svenuta violentata al Parco delle Cave due giorni fa.

Una serie di episodi che descrive uno scenario tutt’altro che rassicurante dal punto di vista della sicurezza, specialmente per le donne.

Nonostante tutto ciò, al vertice di Ferragosto in Prefettura, il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, ha sostenuto che Milano è sicura.

Un’affermazione a mio parere assurda - conclude De Corato - che ci chiediamo su quali basi sia stata fatta, considerato che l’elenco di reati che si verificano in città, fornito peraltro dalla Questura stessa quotidianamente, è purtroppo sempre molto lungo!”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it