MILANO, SGOMBERO CENTRO SOCIALE IN PIAZZA ALFIERI, DE CORATO: BENE INTERVENTO DI ‘RECUPERO’, ORA RIM

“Bene lo sgombero in atto in piazza Alfieri, a Milano, del Centro Sociale Casa Brancaleone. Ringrazio la Polizia per il lavoro che sta facendo”.

Commenta così l’ex vice Sindaco di Milano ed assessore regionale alla sicurezza, polizia locale ed immigrazione, Riccardo De Corato, lo sgombero iniziato questa mattina in piazza Alfieri in uno stabile occupato abusivamente da un centro sociale i cui attivisti sono saliti sul tetto per evitare, appunto, di essere sgomberati.

“In città sono ancora almeno 22 gli edifici occupati da anarchici e no-global. È necessario che a questo sgombero ne seguano altri, a partire dai centri sociali più ‘grandi’ come il Cantiere e il Leonka, fino al Comitato Autonomo Abitanti Barona che occupa da tempo un’abitazione in via Faenza, il cui proprietario non sa più a chi rivolgersi per riaverla ‘indietro’. Come i centri sociali dicono e scrivono, con la loro solita arroganza, sui propri siti o sulle proprie pagine Facebook, ‘per ogni sfratto segue una nuova “occupazione’. E, almeno fino ad ora, è stato esattamente così. Ad uno sgombero, il cui costo gravava sulle spalle della comunità, seguiva una nuova occupazione. Proprio per questo ritengo importante che a seguito di questo ennesimo sgombero si vigili affinché anarchici e antagonisti, magari già stasera stessa, non occupino altrove. L’augurio dei milanesi- conclude De Corato-è che questo sia solo l’inizio di un ripristino della legalità e che si proceda, come ha dichiarato la scorsa settimana il Prefetto Renato Saccone, con gli interventi di recupero”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it