MILANO, WRITER RINVIATI A GIUDIZIO PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE, DE CORATO: “BENE GIUDICE SALVINI!

Milano (10 gennaio 2020) – “Con grande soddisfazione apprendo che il gip Guido Salvini ha deciso di respingere la richiesta di archiviazione e di ordinare l’imputazione coatta per 11 writers del gruppo internazionale WCA. Rinviandoli a giudizio, spero che finalmente si interromperà il ‘turismo della bomboletta’ che da anni imperversa a Milano, con writers che arrivano da tutta Europa e persino dagli Stati Uniti per imbrattare impunemente le carrozze della metropolitana e i treni. Oltretutto questi atti di vandalismo comportano gravi costi a carico della comunità: solo nel 2018, Trenord ha dovuto spendere 1 milione e 400 mila euro per ripulire 216.590 metri quadri di graffiti dai treni”.

È il commento dell’ex vicesindaco di Milano e assessore regionale alla sicurezza e alla polizia locale Riccardo De Corato alla notizia che il gip Guido Salvini ha respinto, per 11 writer della crew internazionale WCA, la richiesta della Procura di Milano di archiviazione delle accuse, disponendone l’imputazione coatta per associazione a delinquere finalizzata a una serie di reati, tra cui danneggiamento e imbrattamento.

“Per arginare il fenomeno – prosegue l’assessore – ci vogliono sia la certezza della condanna per chi imbratta le carrozze e i treni, sia maggiori controlli, che attualmente sono insufficienti. Con soli quattro agenti di polizia locale in forza, cosa può fare il Nucleo tutela trasporto pubblico? Con l’amministrazione di centrodestra, il Nucleo poteva contare su 50 uomini, che erano attivi giorno e notte”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it