MILANO, CAPODANNO DI BOTTI E VIOLENZE, DE CORATO: “PERIFERIE LASCIATE A SE STESSE CON MINORI FERITI

Milano (1 gennaio 2020) – “Mentre 250 uomini delle forze dell’ordine erano dispiegate in massa in centro, tra piazza Duomo e le vie limitrofe, come chiesto dal sindaco per tutelare lo svolgimento del concerto di Capodanno, il resto di Milano si è trovato sguarnito. Sala ha pensato alla sicurezza solo del centro, di fatto lasciando soprattutto le periferie a se stesse, senza i sufficienti controlli, particolarmente necessari in zone così delicate in una notte difficile come quella di Capodanno. Per lo scoppio di botti e petardi sono rimasti feriti quattro ragazzini, uno dei quali ha addirittura perso la mano, e due bambini di 9 e 7 anni. Inoltre, due donne sono state aggredite in via Giacosa e in via Murat”.

È il commento dell’ex vicesindaco di Milano e assessore regionale alla sicurezza Riccardo De Corato alle notizie degli incidenti occorsi questa notte per lo scoppio incontrollato di botti e delle aggressioni sessuali ai danni di due donne.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it