RUBATTINO, ROM PEDOFILO, DE CORATO: 50 ENNE NOMADE PLURIPREGIUDICATO PALPEGGIA GENITALI DI DUE BAMBI

Ieri pomeriggio in piazza Vigili del Fuoco in zona Rubattino, nel quartiere Lambrate di Milano, un 50enne rom, già noto alle forze dell’ordine per una lunga sfilza di reati, tra i quali c'è anche violenza sessuale, ha palpeggiato senza ritegno davanti agli occhi attoniti dei genitori due bambini di 4 anni nelle parti intime. L'azione è tanto folle quanto fulminea. I piccoli restano di sasso, terrorizzati. Una delle mamme vede tutto e urla disperata a perdifiato. Si lancia contro l'uomo per strappargli dalle mani i bambini, ma il molestatore pedofilo sbraita contro di lei. Si porta le mani sui genitali e comincia a deriderla minaccioso mentre mima gesti a sfondo chiaramente sessuale e intimidatorio. Fortunatamente una Volante del Commissariato di Lambrate lo trova pochi minuti dopo la vile aggressione e lo arresta. La pericolosità sociale di questo nomade è nota da tempo e per questo, nel corso degli anni, ha ricevuto diversi decreti di allontanamento dal territorio italiano. Misure disattese, a quanto pare. La nuova accusa, quella per la quale ha già trascorso la sua prima notte a San Vittore, è violenza sessuale aggravata dal fatto che le vittime avessero soltanto quattro anni ciascuno. “Ovviamente, l’augurio è che non torni libero nel giro di poche ore, ma che sconti una condanna senza riduzioni e che i decreti di allontanamento dal nostro Paese che ha ricevuto vengano applicati. Fortunatamente ci sono gli uomini e le donne delle forze dell’ordine che, come anche in questo caso, arrestano i malviventi, ma la gestione sia dei campi regolari e non, sia delle carovane e degli accampamenti abusivi lungo le strade di nomadi a Milano è vergognosa. Il Comune, infatti, da otto anni finge di non vederli: prima sono stati tollerati da Pisapia e ora da Sala. Solo nel Municipio 3, dove è avvenuto questo ennesimo increscioso episodio, ho più volte segnalato la presenza di carovane rom accampate abusivamente in via Caduti di Marcinelle e via Cima, ma, come avviene anche per le altre situazioni simili sparse per il capoluogo lombardo, raramente qualcuno interviene e il Comune alle denunce dei cittadini ormai stremati risponde solo con il silenzio.”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it