SICUREZZA, MILANO, DE CORATO: BENE 4 ARRESTI DI IRREGOLARI. CSX CON FESTE, PIC NIC E MARCE, RIEMPIE

Ringrazio nuovamente la Polizia di Stato per il lavoro che quotidianamente svolge e per aver arrestato, nella giornata di ieri, diversi delinquenti extracomunitari a Milano. A finire in manette sono stati: un irregolare 35enne della Sierra Leone, fermato dopo aver molestato e poi aggredito alcuni clienti del bar Bond in ripa di Porta Ticinese; un peruviano 26enne sempre irregolare, che dopo essere stato fermato mentre era alla guida della sua auto per un normale controllo di routine ha tentato di ripartire trascinando per qualche metro e ferendo uno degli agenti;

Infine due cittadini marocchini di 36 e 32 anni, che dopo un controllo hanno poi tentato la fuga a piedi. Nella loro vettura avevano più di 800 euro in contanti insieme a un grammo di cocaina e circa 40 grammi di hashish. Esprimo innanzitutto la mia solidarietà all’agente ferito dal peruviano.

Quanto accaduto ieri è ormai la normalità: clandestini criminali giunti nel nostro Paese, nella nostra Regione e a Milano grazie alle politiche di accoglienza sfrenata portate avanti in passato dal centrosinistra, liberi di circolare sul nostro territorio. Certo, viste le marce, feste ed i continui pic nic pro immigrati è evidente che al Comune meneghino non bastano quelli che già ci sono e che ne vorrebbero ancora di più. Secondo i dati di Orim e Polis Lombardia, al primo luglio 2018, nella nostra regione e a Milano sono rispettivamente 44.350 e 17.040 i clandestini provenienti dall’Africa, mentre sono 12.120 e 8.520 quelli sudamericani, arrivati quindi con i governi Renzi e Gentiloni. Di questi numeri non possiamo che ringraziare le varie amministrazioni di centrosinistra che si sono sempre battute per l’accoglienza incontrollata. Facile poi addossare la colpa dei bivacchi e criminalità a Salvini come ha fatto Majorino, quando per anni ci si è impegnati a riempire la città di migranti ed irregolari organizzando per loro anche cene a sbafo dei milanesi. Mi auguro che i quattro arrestati ieri non tronino subito liberi di delinquere, ma anzi che dopo aver scontato la condanna vengano rispediti con un volo di sola andata nel loro Paese d’origine.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it