BUS 93, DE CORATO: ENNESIMA RISSA  TRA 2 GRUPPI DI STRANIERI A BORDO. CON MINACCE ALL’AUTISTA E BLOC

Due passeggeri del bus 93 mi hanno segnalato ancora violenza sui mezzi di Atm, questa volta tra via Aselli e via Lomellina, zona Lambrate. Ieri sera, verso le 20, a bordo, appunto, della linea 93, due gruppi di extracomunitari, uno dell’est Europa e l'altro del nord Africa, si sono massacrati di botte, molto probabilmente per contendersi dei posti a sedere. Allertate, le forze dell’ordine sono intervenute, ma non appena sentite le sirene della Polizia di Stato i due gruppi si erano già dati alla fuga.

Poi, come se ciò non bastasse, un altro straniero, un passeggero africano estraneo ai fatti, irritato dal fatto che l’autista non fosse fisicamente intervenuto e che l’autobus stesse accumulando minuti di ritardo, ha infierito verbalmente contro il conducente prendendo anche a pugni la vettura. Infine, non contento della scenata fatta, dopo essere sceso dal mezzo fra minacce ed insulti, ha aspettato che l'autista ripartisse, piazzandosi davanti il bus e bloccandolo. Al ritorno delle volanti è stato arrestato e denunciato per interruzione volontaria di pubblico servizio. Per Sala per quanto riguarda la sicurezza sui mezzi Atm “l’attenzione c’è”. Sì, c’è molta attenzione, ma da parte degli stranieri per gli autisti. La cosa certa è che a Milano, sui mezzi di trasporto pubblico, non si può più lavorare tranquillamente. La mia solidarietà va all’autista che ora, ovviamente, dovrà vivere con la preoccupazione di ritrovarsi nuovamente faccia a faccia con l’aggressore.

In seguito a questo episodio, che arriva dopo l’aggressione al conducente di pochi giorni fa da parte di un sudamericano ubriaco, torno a chiedere all'azienda e a Sala interventi urgenti e risolutivi. A febbraio, in occasione della firma dell’accordo di collaborazione operativa tra il Comune di Milano e l’Azienda Trasporti Milanesi, si era parlato dell’intensificazione delle attività del Nucleo Tutela Trasporto Pubblico (NTTP), un’unità specializzata di agenti della Polizia Locale, in collaborazione con gli agenti della Security di Atm. Peccato che da allora di questo nucleo non se ne sia vista nemmeno l’ombra e che, quindi, i mezzi continuino ad essere terra di nessuno, dove la criminalità e la violenza, principalmente straniera, la fanno da padrone.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it