MONZA, DE CORATO: BENE MAXI BLITZ E ARRESTI INTORNO STAZIONE. SERVONO ZONA ROSSA ANTIBALORDI PER ALL

Oggi si è svolta l'ennesima operazione di contrasto allo spaccio da parte della Questura di Monza, dei Carabinieri e della Polizia Locale nell’area della stazione di Monza. Un plauso agli uomini intervenuti oggi con questo maxi blitz che ha portato al controllo di numerosi stranieri e all'arresto di alcune persone. La zona si è da tempo trasformata in un supermarket dell’illegalità e della droga. Solo continue azioni delle forze dell’ordine possono ridare decoro e legalità alla zona, che si trova a pochi metri dal centro. Bisogna avere il coraggio di applicare il decreto sicurezza e creare una zona Rossa intorno alla stazione di Monza. Non è possibile che a pochi metri dalle case dove vivono famiglie con bambini e anziani succeda quanto denunciato anche da Brumotti della trasmissione striscia la notizia, in un servizio col quale ha testimoniato l'allarmante situazione. L’area fuori dallo scalo ferroviario di via Enrico Arosio è facilmente controllabile quindi un decreto antibalordi sarebbe semplice da applicare. Dal 4 giugno del 2018, dopo le pressioni dei lavoratori F.S. e dei passeggeri, la stazione di Monza nelle ore notturne è stata chiusa. Si è trattato certamente di un primo passo positivo. Ora bisogna passare alla fase successiva: con costanza fermare e identificare tutti gli extracomunitari che ogni giorno bivaccano nei pressi della stazione. E’ facile intuire perché stiano lì: hanno come unico scopo quello di spacciare o di rapinare chi per sfortuna passa da quelle parti. Come è successo il 29 aprile scorso a un povero ragazzo di 17anni preso a schiaffi da un gambiano e due complici per rubargli 50 euro.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it