SICUREZZA, DE CORATO: PER ISTAT MILANO ANCORA CITTÀ CON PIÙ DELITTI DIFFUSI DENUNCIATI, CONTINUA AD

Oggi Istat ha pubblicato la misurazione del benessere equo e sostenibile dei territori. Il rapporto analizza tanti aspetti della vivibilità delle nostre città. Tra questi anche quello riguardante la sicurezza.

Il capoluogo lombardo, ancora una volta, secondo i dati Istat, vince la classifica di città Metropolitana più penalizzata in assoluto per quanto riguarda il tasso di delitti diffusi, ovvero un tasso che tiene conto delle denunce di furti di ogni tipo e delle rapine in abitazione. Mentre in Italia l'indicatore, nel 2017, ha misurato una media di 209,5 delitti denunciati per 10mila abitanti, a Milano ne sono stati registrati ben 436,5, sempre per 10mila abitanti. Un record, che riconferma, per l’ennesima volta, l'emergenza sicurezza e al quale ormai Sala e la sua Giunta sono abituati. Questo non è altro che un altro schiaffo alla città in tema di sicurezza. Nonostante ciò, però, il centro sinistra e Sala continueranno a pensare prima e solo agli immigrati, organizzando marce e pic nic pro immigrazione.

Ancora una volta Milano trova il primo posto in una classifica che certamente non riempie il cuore dei milanesi di orgoglio. Rapine, scippi, furti, ma anche violenze, aggressioni e spaccio nel capoluogo lombardo sono ormai all’ordine del giorno. Le responsabilità di questa insicurezza sono tutte politiche: 8 anni di governo del Centro Sinistra hanno trasformato le nostre periferie in fortini della malavita, i parchi e le vie della movida in supermercati a cielo aperto di sostanze stupefacenti. Nonostante i dati pubblicati oggi, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ieri, commentando i risultati delle elezioni, si gongolava dicendo: "Non è che periferie e centro siano la stessa cosa, ci mancherebbe altro, ma certamente il nostro impegno é sicuramente lo stesso e un po' di risultati si stanno vedendo. Io penso che sia ora di finirla con questa retorica delle periferie insicure che non funzionano. La mia

soddisfazione è che spero che ora la smetteranno di dire

che sono forte in centro e debole in periferia, perché

così non è stato alle elezioni". Molto probabilmente davvero l’impegno è lo stesso, perché, come riconfermato ancora oggi dai dati Istat, centro e periferie sono ormai quasi alla pari: sicurezza zero!

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it