ROM, DE CORATO: SE SI SPARANO TRA LORO COME IERI A SANT'ANGELO NESSUNA NOTIZIA SUI MEDIA NAZIONA

Lo abbiamo capito: fa più notizia la protesta contro il trasferimento di Rom a Torre Maura a Roma che il regolamento di conti a colpi di pistola avvenuto ieri notte tra bande di nomadi a Sant’Angelo Lodigiano.

Una sparatoria, un regolamento di conti con 3 feriti non merita neanche il titolo di un tg o di un giornale Nazionale. La notizia infatti è stata riportata solo dai giornali e dagli online locali. A questa vicenda, poi, si aggiunge addirittura l’aggressione di due giornalisti e la notizia passa, come si suol dire, in cavalleria. Mi chiedo: se l’aggressione ai due reporter fosse avvenuta a Torre Maura, cosa sarebbe successo da parte di chi ora protesta? Visto che a Roma a contestare i nomadi è la destra, vediamo titoli su tutti i media nazionali. Sembra ormai che l’opinione pubblica si sia assuefatta alla delinquenza nomade al punto che anche i fatti più gravi, come quello di ieri mattina nel lodigiano, non fanno più notizia. La cascina Belfuggito a Sant’Angelo Lodigiano è una fucina di delinquenti. Ogni volta che i Carabinieri programmano una retata, vanno a colpo sicuro. Alla fine dello scorso anno, per esempio, hanno arrestato una banda di ladri rumeni specializzati nei furti in cascina.

Ogni campo nomade è un potenziale ricettacolo di malavita, cassaforte di refurtiva o armi. A confermarlo sono le retate che ogni tanto vengono portate a termine dalle forze dell’ordine.

Oggi, però, per i mass media fa più comodo parlare di pseudo razzismo o intolleranza italiana, piuttosto che di delinquenza nomade. Nessuno ha il coraggio di dire che tutti i progetti di integrazione hanno sempre avuto scarsi risultati .

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it