SICUREZZA, DE CORATO: TRA NOMADI SI TRAMANDA ARTE TRUFFA, FURTO E TRAVESTIMENTO. MUGGIANO ZONA FRANC

Una volta si tramandava da padre in figlio i segreti della professione di famiglia. Oggi, un padre sinti ha tramandato al giovane figlio adesso 20enne l’arte del travestimento. In particolar modo quello da “perfetto carabiniere” con la specialità non di aiutare il prossimo, ma di derubarlo.

Ancora una volta l’origine del truffatore già noto alle forze dell’ordine ci riconduce alle villette sinti di Muggiano, zona franca per la delinquenza. A luglio in una delle case mobili del campo rom, i carabinieri hanno scoperto una sorta di bazar del lusso in cui sono stati trovati trentacinque borse e portafogli - tutti di marca, molti Louis Vuitton -, venti paia di occhiali griffati e due orologi Cartier. Dalle indagini è emerso che il giovane finto carabiniere truffava anche gli anziani come accaduto il 24 giugno 2017 a Milano 2. I reati alle persone anziane sono quanto di più meschino si possa immaginare. Non è la prima volta che nomadi vengono arrestati per questo genere di reato. Come assessorato ho stanziato 270 mila euro per finanziare iniziative di prevenzione e contrasto del fenomeno delle truffe ai danni della popolazione anziana e valuterò, tramite l’associazione degli psicologi, progetti per accompagnare e riabilitare emotivamente gli anziani vittime di rapina o truffa. Emerge ancora una volta il problema “Muggiano”, una realtà, come rivelano indagini, sequestri e arresti, colma di delinquenza. Infine, non perché meno importante, un plauso all’Arma dei Carabinieri per l’operazione conclusa oggi, ricordando anche il suo impegno nelle iniziative in contrasto alle truffe agli anziani realizzate in molti comuni della Lombardia.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it