OMICIDIO BANI, DE CORATO: BENE TUNISINO ASSASSINO FINITO IN MANETTE PER OMICIDIO NEL BRESCIANO. 5 AN

Finalmente la polizia tunisina ha arrestato Chaanbi Mootaz, il tunisino destinatario di un provvedimento restrittivo italiano esteso a livello internazionale dall'autorità giudiziaria di Brescia. L’uomo il 22 settembre del 2014 a Palazzolo sull'Oglio (BS), appena finito di scontare i domiciliari per una vicenda di droga, uccise la moglie, la trent’enne Daniela Bani, al dolore della cui famiglia mi stringo, con decine di coltellate e fuggì immediatamente in Tunisia. Condannato a 30 anni di carcere, fino ad oggi, non ne ha scontato nemmeno uno. Per tutto questo tempo è andato avanti a vivere liberamente, ma ora basta. Molto bene che sia stato arrestato, anche se con 5 anni di ritardo, l’importante è che ora sia stato preso. Adesso venga consegnato alla giustizia italiana e sconti in carcere i 30 anni di condanna fino all’ultimo giorno.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it