DROGA, DE CORATO: DOPO COCAINA IN CORRIERA, ORA ANCHE IN AEREO. MILANO PIU’ GRANDE PIAZZA DI TRANSIT

La Guardia di Finanza di Linate unitamente ai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - Ufficio Milano 3 hanno sottoposto a controllo doganale un cittadino sudamericano, proveniente dal Cile ed, ispezionando i sui bagagli hanno scoperto in entrambi un doppio fondo e sequestrato i 3,5kg di cocaina che vi erano nascosti. L’uomo aveva avvolto gli stupefacenti in una coperta imbevuta di aceto e di altre sostanze dal forte odore, nel tentativo di eludere i controlli da parte delle unità cinofile, che vengono costantemente impiegate in ambito aeroportuale. Un plauso alla guardia di finanza per l'ottimo lavoro svolto. Proprio ieri è stata smantellata una banda italo-albanese di 11 persone, con a capo un albanese, che portavano da Olanda e Belgio a Milano cocaina e marijuana nascondendola sugli autobus, in doppio fondi o nell’imbottitura dei sedili, di una compagnia di trasporti milanese complice. E una volta giunta nel capoluogo lombardo la droga veniva venduta in tutta la Lombardia e Toscana. Che a Linate giungesse la droga, non è una novità. Infatti era ed è il punto di arrivo delle sostanze acquistate su internet, a tal punto che Milano si era aggiudicata anche il titolo di capitale europea dello spaccio online. Infine, con questo episodio, ancora una volta tornano alla mente i dati Orim e Polis Lombardia secondo i quali gli stranieri hanno “contribuito” maggiormente in rapporto di 3 a 1 nella violazione della normativa sugli stupefacenti.

Dopo la cocaina in corriera, ora anche la cocaina in aereo. Milano, ancora una volta, si conferma crocevia della droga, la più grande piazza di transito e di spaccio del sud Europa.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it