TRENORD, CAMNAGO A LENTATE, DE CORATO: NIGERIANO UBRIACO CON AUTO IN STAZIONE SI INCASTRA SU BINARI

Altro episodio di follia che ha causato non pochi disagi ai pendolari, decine di convogli soppressi e ritardi pesanti per circa due ore e mezza. Ieri sera, introno alle 22, un 42enne nigeriano ubriaco è entrato nella stazione di Camnago a Lentate a bordo della sua auto, ha percorso la banchina, fortunatamente vuota, fino a perdere il controllo dell’auto e restare in bilico sui binari. Immediatamente sono intervenuti i carabinieri che lo hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza, interruzione di pubblico servizio, rifiuto dell’accertamento dell’alcoltest, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’uomo, infatti, ha reagito alla richiesta da parte dei militari di fare l’alcoltest, aggredendoli. Solo settimana scorsa un uomo, appena sceso da un treno, nella stazione di Molteno è stato minacciato con una siringa da due nordafricani che lo hanno rapinato di 400 euro e su un treno partito da colico in direzione di Milano Centrale un 26enne ha sfondato un vetro bloccando la linea e creando numerosi disagi.

SERVE ULTERIORE ADEGUAMENTO FF.OO E POLFER-Sono in arrivo nella nostra regione 279 nuovi agenti di Polizia, parte dei quali verrà destinata alla Polfer. Nonostante questo piccolo rinforzo del Ministro dell’Interno, però, purtroppo, gli agenti della polizia ferroviaria, sebbene i grandi sforzi quotidiani, non sono comunque abbastanza. Si tratta di neanche 600 agenti per controllare i 2.500 km della rete ferroviaria lombarda. Questo episodio, come i molti altri avvenuti sui treni e nelle stazioni, è un chiaro segnale per il Ministro dell’interno: serve in Lombardia un ulteriore adeguamento delle forze dell’ordine e di conseguenza anche della Polizia Ferroviaria. Fino ad allora, in attesa dell’adeguamento, è necessario che vengano impiegati soldati a presidio delle stazioni lombarde che ancora ne sono sprovviste, a bordo dei treni e anche lungo le banchine. In questo modo binari, banchine, stazioni e treni sarebbero controllati da soldati che avrebbero anche una funzione deterrente per sbandati e delinquenti.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it