SICUREZZA, DROGA, DE CORATO: FIUMI DI SHABOO A MILANO. ALTRI DUE MINORENNI ARRESTATI PER SPACCIO. NE

L'Unita' contrasto stupefacenti della Polizia Locale di Milano ha arrestato due minorenni cinesi di 16 e 14 anni per spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati fermati ieri, intorno alle 17.30, nel piazzale di fronte al Cimitero Monumentale e sono stati trovati in possesso di quasi 37 grammi di shaboo, pari a 370 dosi, del valore complessivo di oltre 4mila euro, oltre a 280 euro in contanti e un bilancino di precisione.

Non è il primo episodio di spaccio di shaboo, cristalli di metanfetamina molto diffusi nelle comunità asiatiche e più potenti della cocaina, a Milano. Da settembre ad adesso fiumi di shaboo nel capoluogo lombardo: contando anche quello di oggi sono cinque gli episodi di cronaca locale riguardanti lo spaccio di questa sostanza. Il 18 settembre in via Cenisio un 14enne cineseè stato sorpreso dagli agenti della Polizia Locale in strada con una quantità della sostanza pari a 110 dosi. Ad ottobre ad un 19 enne di origine asiatica è stato trovato dall’Unità Contrasto stupefacenti della Polizia Locale di Milano in possesso di quattro grammi di metanfetamina. Durante una successiva perquisizione della casa del giovane sono state rinvenute 5mila dosi di shaboo per un valore tra i 70 e i 100 mila euro. Il 19enne era già stato arrestato dalla locale nel dicembre del 2016, quando, ancora minorenne, era stato trovato con in tasca oltre 62 grammi della stessa sostanza. Sempre ad ottobre, nella notte tra l’11 e il 12 è stato arrestato un filippino di 44 anni già noto alle forze dell’ordine trovato in via Astesani, zona Affori, in possesso di due grammi di shaboo già divisi in 8 dosi. Infine, il 26 dicembre, in via Scanini, a Baggio, è stato arrestato un altro filippino, un pucher di 40 anni che aveva con se circa un grammo di shaboo.

È evidente che la situazione riguardante la droga a Milano è emergenziale, soprattutto perché, come dimostrato da questo episodio gli spacciatori usano anche minorenni. Ormai nel capoluogo lombardo lo spaccio delle sostanze è diviso per etnie. Gli asiatici spacciano shaboo, mentre i nordafricani, in particolare gambiani e nigeriani, vendono cocaina, marijuana ed eroina. .

Insomma, nel grande mercato milanese della droga gestito ormai da marocchini, egiziani, gambiani, filippini e italiani, non manca nulla e, qualsiasi cosa si desideri, c’è la piazza, il parco o la via in cui poterla trovare. Un altro, triste, primato che la città ormai può vantare, dopo a quello di città con più reati, come confermato ancora una volta dai dati Istat, 10.908 delitti ogni 100 mila abitanti, più di Napoli e Palermo.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it