CRESCENZAGO, DE CORATO: ANCHE ASSALTI AI TRENI DELLA M2 NELLE PERIFERIE DI SALA, SIAMO COME NEL FAR

Siamo arrivati agli assalti ai treni. Non siamo nel far west, bensì a Milano, più precisamente a Crescenzago, nel 2018. Martedì sera, nel tratto in cui la metropolitana M2 percorre i binari in superficie, cinque treni sono stati presi a sassate da un gruppo di sbandati. Vetri rotti, danni ancora da quantificare e tanta paura fra i passeggeri, ma fortunatamente nessun ferito. Purtroppo, tutti i membri della banda sono scappati prima dell’arrivo del personale Atm e delle forze dell’ordine. La Polizia di stato sta indagando sulla vicenda.

Un assalto vero e proprio, probabilmente visto, da chi lo ha compiuto, come valido passatempo. Soprattutto nelle periferie di Sala, ma anche il resto della città non è da meno, siamo arrivati ad un livello di sicurezza nel quale, non solo vengono aggrediti quasi quotidianamente autisti delle linee di superficie, controllori anche delle metropolitane e personale viaggiante, ma anche i mezzi stessi sono vittime dell’arrogante violenza di qualche sbandato. Un assalto simile alle vetture vuol dire che queste persone si sentono forti e che pensano di poter restare impunite. Chiaramente mi auguro che i responsabili vengano individuati e che venga tenuto in considerazione il fatto che con il loro gesto avrebbero potuto causare il ferimento, se non peggio, di qualche passeggero. Servono da un lato più controlli e dall’altro la certezza della pena per chi viene arrestato.

SERVE ADEGUAMENTO AGENTI FF.OO – Purtroppo, ancora una volta, è chiaro che servirebbe un maggior numero di agenti delle forze dell’ordine per riuscire a presidiare in maniera migliore il territorio. Secondo un’elaborazione dei dati del Conto Economico del Tesoro la Lombardia nella classifica per rapporto forze dell’ordine/popolazione residente è all’ultimo posto con il rapporto peggiore rispetto a tutte le altre regioni italiane. Mentre il Lazio ha un rapporto di 1/104 e in Molise, paragonabile a due quartieri di Milano è di 1/123, in Lombardia è di 1/325. È evidente che la nostra regione è sotto organico e che serve, quindi, un adeguamento del numero degli uomini per poter garantire l’adeguato livello di sicurezza alla cittadinanza. è, dunque, sicuramente positivo l’invio di 279 poliziotti annunciato dal Ministro dell’Interno per il 2019 in tutta la Lombardia. Si tratta, per la prima volta, di un'inversione di tendenza, ma è chiaro che 279 uomini non sono sufficienti a migliorare il rapporto forze dell’ordine/abitanti. L’augurio è dunque quello che, grazie alle nuove future assunzioni di uomini e donne in divisa proclamate sempre dallo stesso Ministro, la situazione lombarda possa migliorare e il territorio possa essere maggiormente presidiato.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it