LODI, DE CORATO: ANCORA UN DELINQUENTE  ROMENO CON NUMEROSI PRECEDENTI QUESTA VOLTA RAPINATORE SERIA

LODI, DE CORATO: ANCORA UN DELINQUENTE ROMENO CON NUMEROSI PRECEDENTI QUESTA VOLTA RAPINATORE SERIALE DI ESCORT CINESI ARRESTATO. VENGA RIMANDATO IN ROMANIA, PERCHE’ SENZA REQUISITI DI LEGGE D.LGS 30/07 E SCONTI PENA LI' PER TENTATO OMICIDIO! IN ITALIA IN 48 SAREBBE DI NUOVO IN GIRO A DELINQUERE! Il rapinatore seriale di escort cinesi, un romeno di 33 anni con molti precedenti per rapina e violenza sessuale, è stato arrestato per omicidio dopo aver lanciato, due mesi fa, dalla finestra lasciandola agonizzante in strada una prostituta cinese che aveva cercato di resistergli quando lui ha tentato di rubarle i suoi guadagni. Ancora una volta si tratta di un uomo che, nonostante i numerosi precedenti, gira libero per il nostro territorio continuando a delinquere. È bene ricordare che, secondo quanto riportato nell’articolo 7 del Decreto Legislativo 6 febbraio 2007, n.30, un cittadino dell’Unione europea può rimanere in uno qualsiasi degli stati membri oltre i tre mesi, solo se trattasi di lavoratore subordinato o autonomo nello Stato oppure se è iscritto presso un istituto pubblico o privato ad un corso di studi o di formazione professionale e, contestualmente, dispone di risorse economiche sufficienti e di un’assicurazione sanitaria per se stesso e per i propri familiari, o di altri titoli idonei, che coprano tutti i rischi nel territorio nazionale. Chiunque non abbia questi requisiti non ha diritto di soggiornare nel territorio nazionale per più di tre mesi. Dunque, ancora una volta, viene spontaneo domandarsi come sia possibile che un uomo che per mantenersi commette rapine, non preoccupandosi di ridurre in fin di vita la sua vittima, senza lavoro e sicuramente sprovvisto di assicurazione sanitaria sia qui in Italia, e per di più, visti i suoi numerosi precedenti, sia qui ancora libero di circolare e delinquere. Venga rimpatriato e sconti la pena nelle severe carceri della Romania, non qui, dove nel giro di pochi giorni, sarà nuovamente libero di rapinare e violentare donne. Lo dichiara Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e Assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it