PIAZZA DELLA REPUBBLICA, DE CORATO: ALTRA RAPINA DA MAROCCHINO. INTANTO IN VIA V. PISANI SONO ARRIVA


Erano circa le 19 di ieri quando un cittadino marocchino di 35 anni, aveva appena aggredito una 22enne spagnola, strappandole poi il cellulare dalla mani. Immediatamente sono intervenuti dei passanti attirati dalle grida della ragazza che hanno raggiunto l’extracomunitario in fuga con la refurtiva, lo hanno immobilizzato e hanno atteso l’arrivo dei carabinieri. Grazie alla politica del “non militarizziamo Milano”, i cittadini si tutelano da soli contando sull’altruismo dei passanti. Piazza della Repubblica è collegata alla Stazione Centrale tramite via Vittor Pisani, entrambe note per la presenza di immigrati che bivaccano, spacciano, si ubriacano, rapinano e aggrediscono i passanti. A fine luglio un custode di un edificio in via Pisani era stato aggredito violentemente a calci e pugni per aver chiesto alle persone accampate davanti all’ingresso di spostarsi in modo che lui potesse lavare vomito e bisogni dal marciapiedi. In Stazione Centrale, la notte tra martedì e mercoledì scorso un 45enne era stato accerchiato, minacciato con delle forbici e derubato da un gruppo il cui unico arrestato è risultato essere gambiano. Insomma, la situazione nella zona è chiara: Piazza Duca d’Aosta e limitrofi è ormai terra di nessuno. Con il centro destra in Piazza Repubblica c’era una camionetta composta da tre militari e due carabinieri che h24 girava fino a piazza Oberdan e tornava indietro. Ora, nonostante si tratti di una zona ad alto rischio, non c’è più nessuno. Addirittura, sapendo che tanto difficilmente verranno disturbati, alcuni di questi stranieri si sono accampati con tanto di tende in via Vittor Pisani. Chiaramente la questione immigrazione al Comune è sfuggita di mano. La criminalità legata alla presenza di stranieri, spesso irregolari e con precedenti, benché in questa zona sia particolarmente evidente, esiste anche nel resto di Milano. A dimostrazione di ciò l’arresto avvenuto la scorsa notte in via Erice di un attorno alle 4.30, in via Erice un 22enne marocchino, irregolare e pregiudicato, per tentato furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. Anzi che arrestarli e , anche se irregolari, lasciarli liberi di tornare a bivaccare per le strade di Milano mantenendosi grazie a spaccio, rapine e furti, vengano rimpatriati e scontino la pena nelle loro carceri.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it