STAZIONE CENTRALE, DE CORATO: ALTRO  MAROCCHINO SENZA DOCUMENTI AGGREDITO. ORMAI IN PIAZZA DUCA D&#3

Ieri pomeriggio, in Piazza Duca d’Aosta è stato colpito al torace con un cavatappi un marocchino senza documenti di 26anni che ha sostenuto di non conoscere l’aggressore. Al loro arrivo, infatti, gli agenti hanno trovato solo lo straniero ferito, del suo aggressore non c’era traccia. Cosa ci faceva in giro un extracomunitario sprovvisto di documenti? L’ennesima dimostrazione, questa, che ormai a Milano, in particolare in Stazione Centrale, c’è di tutto e di più. Clandestini che bivaccano, spacciatori, ubriachi e persino aggressioni in mezzo alla piazza. Non si può, di fronte all’ennesimo episodio di violenza che ha come sfondo la stazione, non ribadire la necessità di ripristinare subito il servizio dei blindati della polizia, ora spariti dalla piazza, in affiancamento ai militari, che non possono essere lasciati lì da soli come lo sono adesso. Servizio senza il quale aumenta la presenza d'immigrati accampati e sbandati. Sempre ieri, come se non bastasse, è stato arrestato per rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale un 17enne dell’Equador con precedenti specifici, che insieme ad un complice che è riuscito a fuggire ha rubato alcune casse di birra al Carrefour Market di viale Fulvio Testi. Ancora una volta sorge spontaneo domandarsi come mai questo individuo con precedenti fosse ancora in Italia libero di continuare a delinquere.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it