RESIDENCE " ALDO DICE", DE CORATO: SCAVUZZO BOCCALONA, ABUSIVI CONTINUANO AD OCCUPARE NONO

Dopo due anni di occupazione abusiva da perte di circa 200 persone, l’edificio a nove piani di via Oglio 8, tre settimane fa è stato acquistato da tre imprenditori. Così, nell’immobile che da tempo si trovava in cima alla lista degli sgomberi programmati dalla Prefettura, quattro giorni fa è stata staccata l’energia elettrica agli occupanti. Oggi, nonostante gli abusivi del “Residence sociale Aldo dice 26x1” avessero raggiunto con il Comune l’accordo di una proroga allo sgombero fino al 6 settembre, se ne sono andati, col benestare della Scavuzzo,…ad occupare un altro stabile in via Medici del Vascello. Insomma, un grande accordo quello fatto dal Comune. Questi sono i risultati della sinistra radicale buona e benaltrista. E così, Milano, si trova con una “nuova” occupazione in una via che già aveva i suoi grandi problemi legati alla presenza di rom con le loro roulotte e il loro camper. Sull’argomento dei mancati sgomberi degli edifici occupati abusivamente, si è espresso in una sentenza del 9 novembre 2017 il Tribunale civile di Roma, obbligando lo Stato a far rispettare la legge sgomberando i palazzi occupati, chiamandolo a risarcire in prima persona economicamente i proprietari nel caso in cui non lo facesse. Una soluzione per cercare di far smuovere quelle situazioni di stallo abusive. Peccato che anche in questo caso, a rimetterci sarebbero gli onesti contribuenti italiani.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it