TRENORD, DE CORATO: A LECCO ANCORA AGGREDITI AGENTI POLFER DA DUE EXTRACOMUNITARI. SE NON SI AUMENTA

A Lecco, nel corso di un controllo della Polfer di Lecco avvenuto in seguito alla richiesta di aiuto del capotreno, due extracomunitari hanno dapprima opposto resistenza, mentre, subito dopo, uno dei due ha aggredito gli agenti. Lo straniero aggressore è stato arrestato, mentre l'altro denunciato in stato di libertà.

Questo episodio evidenzia come, con soli 590 agenti di Polizia ferroviaria e 90 Guardie Particolari Giurate, in tutta la Lombardia, risulti necessario, se non si aumenta il personale della Polfer, impiegare militari nelle stazioni e sui treni. Solo così sarà possibile tenere sotto controllo la situazione e riuscire a garantire sicurezza a personale e pendolari.

Nel 2016 infatti sono 2.101 gli eventi criminosi e microcriminali verificatisi, di cui, secondo i dati forniti da Focal Point Security, 708 a danno di viaggiatori e personale di bordo. Sempre secondo questi dati, lo scorso anno, invece, le linee più a rischio erano l’S9 (Saronno-Seregno-Milano-Albairate), l’S8 (Milano-Carnate-Lecco), l’S7 (Lecco-Molteno-Monza-Milano) e la Milano- Carnate- Bergamo.

Ormai da mesi si tratta di una situazione di emergenza. Sarebbe opportuno, nelle prossime settimane, fare il punto della situazione, in modo da poter valutare misure adeguate a ripristinare l’adeguato livello di sicurezza sui treni.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it