FESTA DEL SACRIFICIO, DE CORATO: IERI RITO BARBARO DEGLI ISLAMICI DENUNCIATO DAI CARABINIERI IN PROV

Ieri, in provincia di Pavia, i carabinieri hanno trovato due carcasse di ovino senza testa appese fuori da un'abitazione privata. Due marocchini sono quindi stati denunciati per macellazione abusiva e i resti dei due animali sequestrati e distrutti.

Di fronte a ciò, viene spontaneo chiedersi se le norme igienico-sanitarie relative alla macellazione domestica vengano rispettate dagli islamici durante la così detta "festa del sacrificio". In questi giorni di mattanza, durante i quali, solo in Lombardia, saranno macellate alcune centinaia di ovini, occorre che le ATS, i sindaci e le Forze dell'Ordine, verifichino il rispetto delle regole, a tutela della salute dei cittadini.

I regolamenti europei, infatti, indicano chiaramente cosa si può e cosa invece non si può fare: non si può macellare ovunque, ma bisogna farlo in apposite strutture autorizzate.

Infine, mi domando perché venga prevista in un'apposita postilla, all'art. 4 comma 4 del regolamento CE N. 1099/2009, l'esenzione dall'obbligo di stordimento dell'animale per la macellazione rituale. Il metodo di macellazione per sgozzamento senza stordire prima l'animale è infatti una pratica barbara e inutilmente crudele.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it