VIA PADOVA, DE CORATO: POCHI 7 GIORNI DI CHIUSURA.  SOSPENSIONE LICENZE DEL QUESTORE OTTIMO STRUMENT

VIA PADOVA, DE CORATO: POCHI 7 GIORNI DI CHIUSURA. SOSPENSIONE LICENZE DEL QUESTORE OTTIMO STRUMENTO, MA NON BASTANO PER RIPORTARE ORDINE E SICUREZZA IN QUELLA VIA. OCCORRONO ORDINANZE DI SALA, COME QUELLE DELLA MORATTI, SU ORARI DI CHIUSURA SERALE E NOTTURNA PER BAR, KEBABBERIE, MACELLERIE ISLAMICHE E CENTRI MASSAGGI. CHIUSURA ALLE 19.30 ATTIVITA’ COMMERCIALI, COME TUTTI.

"Il Questore Marcello Cardona ha disposto nei giorni scorsi la sospensione della licenza per 7 giorni al "Bar Giada", che all’una e mezza, in piena notta, veniva frequentato da pregiudicati e persone ritenute pericolose dalla polizia. Una notizia positiva, anche se troppo pochi i giorni di sospensione, che si aggiunge a quella di settimana scorsa dove, nell'attività di sorveglianza del territorio del Protocollo Penelope, erano stati effettuati diversi controlli da parte degli agenti che avevano sequestrato un'auto ed elevato numerose contravvenzioni a bar e minimarket. Occorre la massima attenzione per presidiare la zona comprendente via Padova, che chiaramente non può essere abbandonata alla criminalità e al degrado. Troppo spesso negozi etnici, che rimangono aperti fino a notte fonda, come centri massaggio cinesi, kebabberie, macellerie islamiche e via dicendo, sono fonte di disturbo per i residenti e favoriscono il proliferare di spaccio, prostituzione ed altre attività illecite. Sicuramente sospendere la licenza è un ottimo strumento del Questore, ma non basta. Per riportare ordine e sicurezza nella via più multietnica, e spesso segnata da episodi di criminalità, del capoluogo meneghino servono ordinanze anti-degrado di Sala , come quelle fatte a suo tempo dalla Moratti, quando io ero vicesindaco di Milano, che sancivano gli orari di chiusura serali e notturne per le diverse attività commerciali alle 19.30, come tutti i negozi. Troppo spesso in via Padova di notte succedono guai: a quell'orario e in quella zona, nessuno va in giro solo per bersi un caffè". Lo dichiara Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e Assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it