SICUREZZA, DE CORATO: PRESA LA "BANDA DELLO YOGURT" TUTTI COLOMBIANI DA PIOLTELLO COLPIVAN

SICUREZZA, DE CORATO: PRESA LA "BANDA DELLO YOGURT" TUTTI COLOMBIANI DA PIOLTELLO COLPIVANO IN TUTTO IL NORD! IN LOMBARDIA DELITTUOSITA’ STRANIERI 5,6 VOLTE SUPERIORE A QUELLA ITALIANI. GANG SUDAMERICANE, CINESI, ALBANESI, RUSSI E NIGERIANI GESTISCONO NARCOTRAFFICO, TRATTA ESSERI UMANI, PROSTITUZIONE E RICICLAGGIO E CON RUMENI, EGIZIANI E MAROCCHINI ANCHE TAXI ABUSIVI. La base operativa era sempre la stessa un parcheggio nel milanese nel quale si riunivano di partire per i colpi. Tre persone due uomini di 58 e 44 anni e una donna di 59 anni, tutti colombiani sono stati arrestati nei giorni scorsi. I tre mettevano nel mirino anziani appena usciti da banche o uffici postali. La donna del gruppo una volta avvicinata la vittima li sporcava con lo yogurt o con zucchero e a quel punto intervenivano gli altri due per pulirla e contemporaneamente per derubarla. A trovare la banda è stata la polizia di Cremona, che aveva iniziato a indagare a marzo scorso,, quando gli agenti avevano fermato i tre a bordo di una Ford Focus station wagon nella quale erano stati trovati proprio zucchero e yogurt. I poliziotti non sono riusciti ad identificare il reale domicilio, ma hanno scoperto che il loro percorso iniziava sempre dallo stesso punto: un parcheggio pubblico di Pioltello. E proprio lì per i 3 sono scattate le manette. Non è escluso, anzi, la "banda dello yogurt" abbia colpito altre volte. Ancora una volta risulta evidente come, in Lombardia, ormai, gli stranieri si sentano liberi di far tutto ciò che passa loro per la mente a tal punto che siamo arrivati ai colombiani che sporcano gli anziani appena usciti da uffici postali o banche con dello yogurt e, con la scusa di pulirli, li derubano. La nostra regione è diventata la patria di tutti i reati più impensabili, dove gli stranieri, sapendo che non andrebbero comunque incontro a pene severe, si sentono autorizzati a compiere qualsiasi tipo di crimine. Le gang sudamericane, i cinesi, i nigeriani, i russi del centro sud e gli albanesi gestiscono il narcotraffico, la tratta di esseri umani, la prostituzione e il riciclaggio di denaro sporco, associandosi con i clan calabresi e campani, siglando accordi di non belligeranza con i clan siciliani e lavorando insieme ai pugliesi. Sempre i cinesi, i russi, gli albanesi, ma anche i rumeni, gli egiziani e i marocchini portano avanti anche il business dei taxi abusivi. Le statistiche inoltre ci dicono che lo stato di delittuosità degli stranieri è 5,6 volte maggiore rispetto a quello degli italiani. Le nostre carceri per quasi la metà sono occupate da cittadini stranieri ed extracomunitari che però, nel giro di pochi mesi, nella maggior parte dei casi, grazie a sconti, alla buona condotta e allo svuota carceri, tornano liberi di delinquere.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it