CENTRI SOCIALI, DE CORATO: FUOCHI D'ARTIFICIO IN MEZZO ALLE CASE IN PIAZZA SELINUNTE DAL CANTIER

CENTRI SOCIALI, DE CORATO: FUOCHI D'ARTIFICIO IN MEZZO ALLE CASE IN PIAZZA SELINUNTE DAL CANTIERE IN FESTA PER 4 GIORNI. ENNESIMO SCHIAFFO ALLA LEGALITA’! “Un finale con i botti” verrebbe da dire leggendo l’ennesima festa organizzata, in barba alle regole, dal Centro Sociale il Cantiere. Questa è la preoccupante realtà che emerge dal volantino che annuncia la 4 giorni in Piazza Selinunte. Ad allietare le serate ai poveri residenti, oltre alle zanzare, ci saranno dalle 21 in poi nella Piazza dei concerti. Diventa ormai superfluo chiedersi: “Ma avranno chiesto i permessi? Pagheranno la Siae? Emetteranno scontrini?”. Domande alle quali nessuno mai ha dato risposta, forse per l’imbarazzo delle istituzioni comunali che sull’argomento “Centri Sociali” hanno sempre voltato la testa. Domenica 15 luglio, per concludere in bellezza, in mezzo alla piazza circondata da case, verranno fatti esplodere dei fuochi d’artificio in barba ad ogni legge, a cominciare dall’articolo 57 del TULPS (“ Senza licenza della autorità locale di pubblica sicurezza non posso spararsi armi da fuoco né lanciarsi razzi ,accendersi fuochi d’artificio, innalzarsi aerostati con fiamme, o in genere farsi esplosioni o accensioni pericolose in un luogo abitato o nelle sue adiacenze o lungo via pubblica o in direzione di essa”). Su questo argomento il Ministero dell’Interno con una circolare, la n. 26468 del 30 luglio 2014, precisò alcuni aspetti tra i quali, il più importante, l’individuazione dei siti idonei all’accensione dei fuochi artificiali e il sopralluogo della Commissione preposta insieme al Sindaco od a un suo delegato. Il Comune avrà partecipato al sopralluogo per autorizzare la serata pirotecnica? Sarà stata presentata la domanda al commissariato di PS.? Sicuramente nulla di tutto questo sarà stato fatto. Ma la Giunta, tanto sensibile alla salute degli animali e allo smog da vietare i fuochi d’artificio il primo dell’anno, farà qualcosa? Se qualcuno malauguratamente si facesse male di chi sarà la responsabilità, oltre che di chi materialmente ha realizzato i botti, visto che la festa non è segreta, ma anzi, pubblicizzata con volantini nella zona e su internet?

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it