CAMPI ROM, DE CORATO: BENE FONTANA CENSIMENTO REALIZZATO CON COMUNI, PREFETTI E POLIZIA LOCALE, POLI

Mai fatto riferimento all’utilizzo dell’esercito per realizzare un futuro censimento campi Rom. Sulla proposta il Consiglio del 3 luglio ha discusso una mozione e dato il suo parere favorevole, ma nessuno in aula ha mai chiesto l’utilizzo dell’esercito. La mappatura dei degli insediamenti rom e sinti sarà realizzata da Polis Lombardia, che collabora con l’Università Bicocca e Cattolica , e da Orim. Oltre a questi due soggetti Prefetti, e i Comuni con i Sindaci dovranno rendersi partecipi alla realizzazione del censimento con i propri uffici e con la propria Polizia Locale in virtù di tre obblighi di legge e cioè 1°) la leale collaborazione tra enti, prevista dal diritto Costituzionale; 2°) La l.r. 6/2015, che, all'art. 3, comma 1, lettera c), che prevede “lo scambio di informazioni e dati con gli organi dello Stato e con altri enti pubblici locali per la conoscenza dei fenomeni criminali e delle situazioni di degrado presenti sul territorio regionale e 3°) e non da ultima la sentenza TAR Lazio del 2009 che , seppure nell'ambito delle ordinanze di protezione civile, ha ammesso la liceità del monitoraggio degli insediamenti ROM sul territorio, in quanto l'individuazione degli insediamenti anche abusivi è legittima”. In passato altri due censimenti furono fatti nel 2006, in Provincia di Milano, e nel 2008, in regione Lombardia utilizzando gli stessi attori che verranno usati nella prossima indagine.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it