MOSCHEA VIA FAA DI BRUNO, DE CORATO: TAR ORDINA CHIUSURA, MA LE PREGHIERE VANNO AVANTI. COMUNE BATTA

Lo scorso 15 giugno il Tar aveva dato ragione ai residenti della zona di via Faa di Bruno e Cosenza, dove, negli scantinati di un palazzo all’angolo, c’è una moschea abusiva. Entro il 23 del mese scorso, secondo la sentenza, il sottoscala adibito a moschea doveva essere smantellato. Oggi, a tre giorni di distanza dalla scadenza imposta dal tribunale, il presidente della commissione sicurezza del Municipio 4, Francesco Rocca, mi segnala che lì le preghiere abusive vanno avanti. Cosa sta aspettando il Comune ad intervenire? Nonostante prima gli uffici tecnici del Comune per ben due volte e poi anche il tar, abbiano riconosciuto che la moschea è abusiva e deve essere smantellata, si è a punto e a capo. Il Comune, se c’è, batta un colpo e provveda a riportare la legalità.

DICHIARAZIONI DI FRANCESCO ROCCA

“Ho avuto la segnalazione da residenti -dichiara il presidente della commissione sicurezza del Municipio 4, Francesco Rocca- che si sentono presi in giro, perché c’è la sentenza del Tar che blocca l’utilizzo a uso di moschea di quei locali, eppure le loro preghiere abusive vanno avanti. Noi del Municipio, che da due anni affrontiamo questa tematica, come anche i cittadini, aspettiamo che venga ripristinata la legalità”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it