VIA ESTERLE, DE CORATO: CENTRI SOCIALI DOPO AVER OCCUPATO STABILI, OCCUPANO ANCHE STRADE. COME IL LA

Ieri il centro sociale che ha occupato gli ex bagni pubblici di via Esterle ha organizzato una festa nella via con tanto di blocchi stradali, divani nel bel mezzo della strada, e murales. Tutto ciò, come anche gli altri episodi che riguardano centri sociali e occupazioni abusive, sotto lo sguardo indifferente del Comune. A Lambretta giocano a scacchi in strada, sabato c’è stato un rave illegale del macao in viale Molise e un “blockparty” pro abusivismo del centro sociale cantiere in piazza Selinunte. Ma Sala cosa aspetta ad intervenire? A Milano c’è per caso il diritto di occupare abusivamente? Dove stiamo finendo a causa di tutta questa tolleranza? Per di più i centri sociali ora, non occupano abusivamente solo case, ma anche strade creando blocchi del traffico, organizzano feste e pomeriggi per promuovere il “diritto di abitare”, ovvero quello di occupare senza che nessuno dica niente. E’ assurdo che i cittadini debbano sopportare in silenzio questo clima di insicurezza e degrado. Si intervenga subito, a partire da queste manifestazioni non autorizzate in mezzo alla strada per ripristinare decoro e legalità.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it