CORVETTO, DE CORATO: “VERGOGNOSA SCRITTA PRO-BR ERGASTOLANA NADIA LIOCE. COMUNE PROVVEDA A CANCELLAZ

CORVETTO, DE CORATO: “VERGOGNOSA SCRITTA PRO-BR ERGASTOLANA NADIA LIOCE. COMUNE PROVVEDA A CANCELLAZIONE E DICHIARI STESSA INDIGNAZIONE MANIFESTATA PER SCRITTE NOSTALGICHE”

Una scritta con data 4 maggio 2018 campeggia su un muro del mercato comunale di piazzale Ferrara, quartiere Corvetto: esprime solidarietà a Nadia Desdemona Lioce, terrorista classe ‘59 componente dell'organizzazione armata di sinistra Nuove Brigate Rosse - Nuclei Comunisti Combattenti. Esponente di primo piano del gruppo terroristico, ha partecipato agli omicidi di Massimo D'Antona nel 1999 e di Marco Biagi, nel 2002. Arrestata nel 2003, è attualmente reclusa in una casa circondariale di massima sicurezza a L'Aquila, dove sconta l'ergastolo in regime di 41-bis.

Questa scritta è una vergogna che umilia Milano e i milanesi! Perché non è stata ancora cancellata? Ed ancora più vergognoso il fatto che non ci sia stata nessuna reazione di condanna da parte delle istituzioni che invece alla prima sillaba nostalgica fanno istantanee dichiarazioni di fuoco.

Lo dichiara Riccardo De Corato, Assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale

“Ho provveduto ad informare tempestivamente il Comune, scrivendo a Sindaco, e agli assessori Scavuzzo e Tajani – dichiara Francesco Rocca, consigliere FdI, Presidente Commissione Sicurezza e Verde Municipio 4 – ma nessuno mi ha risposto. Sebbene siano passati oltre 15 giorni da quando la scritta è apparsa, ad oggi non è ancora stata cancellata.”

SI ALLEGA FOTO DELLA SCRITTA SUL MURO

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it