VIA PADOVA, DE CORATO: DOPO PETIZIONE RESIDENTI NELLE PORTINERIE PER PIU' SICUREZZA, SALA TACE,


“Se Sala e il Comune se ne infischiano delle richieste dei residenti esasperati, noi invece vogliamo ascoltarli. Per questo venerdì mattina sarò al mercato di Marco Aurelio per sentire dai milanesi che vivono in via Padova e limitrofi quali sono le ragioni della petizione che sta girando in molte portinerie in questi giorni. E per far firmare la petizione a chi ancora non l'ha vista. Io, che abito in zona, ho già firmato in qualità di residente.

Due giorni fa è stata la volta dei residenti attorno al centro sociale Lambretta, che hanno appeso uno striscione per chiedere l'intervento del Comune per lo sgombero dei no global abusivi. Ieri è toccato a quelli di via Padova: in molte portinerie è stata affissa una raccolta firme “per chiedere al sindaco Sala e agli assessori competenti di intervenire sulle situazioni di disagio abitativo e degrado urbano di via Padova e dintorni”. In particolare la raccolta firme parla di situazioni abitative critiche tra abusivismo, insicurezza, sovraffollamento...

La zona è abbandonata a se stessa da quando governa il centrosinistra, che ha pensato di risolvere i gravissimi problemi con feste mutnietniche e stagisti della sicurezza. Ovviamente non sono serviti a niente e la situazione lì è drammatica. Se la petizione l'avessero fatta gli immigrati, Sala e giunta sarebbero già al lavoro per soddisfare le loro richieste, ma visto che sono i milanesi a chiedere aiuto nessuno si è mosso. Andremo noi al mercato di zona venerdì per senitire le necessità dei residenti”

Lo dichiara Riccardo De Corato, ex vicesindaco e capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione Lombardia

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it