BARACCOPOLI VIA CIMA, DE CORATO: VIA LIBERA ANCHE DA TRIBUNALE A NOMADI CHE OCCUPANO ABUSIVAMENTE. A

“Non è più neanche reato se un gruppo di nomadi si mette a vivere su un terreno pubblico. Anche il tribunale ha dato il via libera, non se ne può più! E infatti il principio è diffuso, dato che stamani, in via Melchiorre Gioia, vicino all'edificio del Comune e a pochi passi dal bosco verticale, ci sono due tende. Ognuno fa quello che vuole nella Milano di Sala e del Pd.

"Il fatto non costituisce reato" - ha detto il tribunale di Milano – poiché la situazione di emergenza sociale e abitativa "ha giustificato la compromissione del diritto pubblico su un'area". E così 7 nomadi sono stati assolti per l'occupazione della baraccopoli di via Cima. Quindi se uno è povero o, meglio, se uno dichiara di esserlo, può andare a vivere dove gli pare, anche su terreni della comunità.

La difesa a oltranza di nomadi e immigrati, le corsie preferenziali, le scusanti e le agevolazioni ormai sono completamente fuori controllo nella Milano del centrosinistra. E lo si vede anche per strada: ci sono due tende in un'area verde in Melchiorre Gioia e persone che vivono lì senza problemi. Tutto normale per Sala?”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it