BIOTESTAMENTO, DE CORATO: MILANO APRIPISTA, NON AVEVAMO DUBBI. PRIMA ANCHE PER GAY, TASSE, IMMIGRAZI

“Sia mai che Milano non sia l'apripista per la legge sul biotestamento, il cavallo di Troia dell’eutanasia! Era già stata la capofila delle unioni civili e del genitore 1 e 2 e adesso è anche la prima per il testamento biologico. Non avevamo dubbi.

Majorino e il Comune esultano, come avevano già fatto per l'unione delle coppie gay. La Milano governata dal centrosinistra è prima solo in queste cose, mai in quelle che veramente sono importanti per i cittadini, come la sicurezza. E' prima per reati, tasse, multe, immigrazione... Che bei record! Oggi se n'è aggiunto un altro con lo sportello per la raccolta della dichiarazione anticipata di trattamento, che segue una legge che confonde l’accanimento terapeutico con le cure minime come la nutrizione e l’idratazione artificiali delegittimando i medici”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it