SICUREZZA TRENI, DE CORATO: ENNESIMA AGGRESSIONE A CAPOTRENO SUL MILANO-PIACENZA, MA PRIMA PREOCCUPA

“Ancora un capotreno aggredito in Lombardia. Ma l'unico provvedimento rapido è stato quello di licenziare il dipendente di Trenord che ha reagito al pestaggio di un africano che non voleva pagare il biglietto! Così non va bene.

L'ultima aggressione è stata ieri intorno alle 15.30 sul treno regionale da Milano a Piacenza all'altezza di Casalpusterlengo. Sembrerebbe che un capotreno sia stato colpito sulla schiena con un ombrello al termine di una discussione con un viaggiatore. Molti passeggeri, soprattutto migranti, viaggiano senza biglietto e aggrediscono i controllori quando vengono fermati. Eppure, nonostante questa situazione insostenibile, a essere punito è stato un capotreno, licenziato dopo essere stato aggredito da un senegalese sul treno Cremona-Brescia. Per difendersi l'uomo aveva reagito, aggredendo e insultando lo straniero violento, e Trenord lo ha per questo allontanato.

Abbiamo presentato un'interrogazione in Regione proprio ieri per difendere l'impiegato licenziato e non ci fermeremo qui. La legislatura in corso sta per terminare ma continuerò comunque la battaglia per il reintegro del capotreno. In questa o nella prossima legislatura le cose devono cambiare.”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it