TRENORD, DE CORATO: CAPOTRENO CREMONA LICENZIATO PER AVER REAGITO AD AGGRESSIONE MIGRANTE: ASSURDO,

“Il licenziamento del capotreno di Cremona è assolutamente inaccettabile, ho presentato in Regione una mozione urgente in proposito.

Lo scorso settembre un capotreno venne aggredito e rapinato di palmare e pos da un senegalese che non voleva pagare il biglietto sul treno Cremona-Brescia. Per difendersi l'uomo reagì, aggredendo e insultando lo straniero violento. Trenord lo ha licenziato per il suo comportamento “non consono alle mansioni proprie della sua figura professionale e dell'Azienda che Lei comunque rappresenta”.

Il capotreno ha impugnato il licenziamento e presenterà ricorso al giudice del lavoro, ma nel frattempo la Regione deve attivarsi per difenderlo. Per questo ho presentato un'interrogazione urgente per chiedere all'assessore Sorte di intervenire con Trenord, che in questo frangente ha preso una decisione assolutamente sbagliata. Non solo i controllori e i capitreno vengono regolarmente aggrediti e insultati da immigrati e gang, ma adesso vengono pure licenziati se reagiscono e si difendono: è assurdo”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it