PIAZZA DUCA D'AOSTA, DE CORATO: NEL WEEKEND TRASFORMATA IN MERCATO TUNISINO. CI SARA' ANCHE

“ “Chez Tunisia. La Tunisia raccontata da chi è di casa”, ecco il prossimo evento che il Comune accoglie davanti alla Stazione Centrale nei prossimi giorni. Ci mancava solo questa, come piazza Kasbah! Tanto la zona era già proprietà degli immigrati, Sala ufficializza solo la cosa. Gli operai stanno anche montando una grande porta monumentale che simbolicamente si aprirà sul deserto. Il centrosinistra non è riuscito a fare una moschea a Milano, ma almeno ha fatto la piazza per gli islamici.

L'appuntamento è per il 16 e 17 dicembre in piazza Duca d'Aosta, che per l'occasione verrà trasformata in una piazza tunisina, tra cibi, spezie e immagini. I padroni di casa (i tunisini intendo, non i milanesi ovviamente) non saranno certo pochi, dato che siamo proprio in una zona sommersa dagli stranieri. Lo slogan recita “Una porta aperta sulla più magica delle terre: la Tunisia”.

A parte il fatto che noi a Milano la porta ce l'abbiamo sempre aperta purtroppo, con flussi continui di migranti che arrivano, ma mi chiedo anche perché, ancora una volta, un pezzo di città debba essere snaturato da Sala e compagni. Non bastavano le palme in Duomo? Dovevano per forza mettere anche il mercato arabo in Centrale? Oltretutto nel weekend prima di Natale, quando (ma non certo per il centrosinistra) le protagoniste dovrebbero essere le nostre di tradizioni e non quelle degli altri”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it