PIAZZA FONTANA, DE CORATO: MATTARELLA DICE DI “SEGUIRE LA VERITA'”. BENE, COMINCI SALA TOGLIENDO

“Il presidente della Repubblica dice che, sulla strage di piazza Fontana, “il percorso della verità va seguito”. Giusto, cominciamo dalla verità giudiziaria e cominciamo dal chiedere al sindaco di togliere la stele abusiva posta dagli anarchici e mai fatta togliere da Questura, Prefettura e Comune in cui si legge che Pinelli è stato ucciso.

Sala dimostri di essere dalla parte della verità. La verità giudiziaria sulla morte di Giuseppe Pinelli l'ha scritta il giudice D'Ambrosio, che chiuse il caso attribuendo il decesso a un malore. Ma Sala ai centri sociali si permette tutto, compreso mettere targhe dove vogliono e come vogliono, anche se sono contro quella verità che invoca anche il presidente della Repubblica.

Calabresi è da considerare a tutti gli effetti come una vittima della strage di Piazza Fontana. Il Sostituto Procuratore di allora D’Ambrosio affermò: “L’istruttoria lascia tranquillamente intendere che il Commissario Calabresi non era nel suo ufficio al momento della morte di Pinelli”. Ogni anno chiedo la rimozione della targa degli anarchici e mi auguro che questo sia l'anno buono visto che anche Mattarella ha parlato di verità. A Sala non interessa? Anche su Piazza Fontana giustifica i centri sociali?”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it