TRENI, DE CORATO: PINOTTI A FESTA UNITA' MILANO DISSE ESERCITO DISPONIBILE, MA DOV'E'? A

“In tre giorni un 23enne ha aggredito un capotreno sul convoglio Brescia-Cremona e una donna malmenata da un gruppo di magrebini sulla tratta tra Busto Garolfo e Parabiago. Il ministro Pinotti un paio di mesi fa aveva detto che le forze armate erano “disponibili”: ah sì? dove sono?

La situazione è grave, sono costantemente in pericolo sia i passeggeri che i controllori. La Regione ha chiesto i militari ma Roma non li ha mandati, quindi a questo punto la responsabilità è del governo di centrosinistra, che non aiuta Milano e non garantisce la sicurezza sui convogli. Non si capisce perché le metropolitane siano presidiate dai soldati mentre i treni lombardi no, i vigliantes non bastano più.

La Pinotti alla Festa dell'Unità di luglio a Milano, interrogata sull'argomento sicurezza sui treni, disse: “come forze armate siamo flessibili e disponibili. Siamo a disposizione”. Parole al vento e promesse non mantenute. Oggi ancora siamo qui a parlare di due aggressioni, a un capotreno e a una passeggera, cosa deve succedere perché il governo ci ascolti?”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it