INCHIESTA ANTIMAFIA, DE CORATO: SALA DA DIRETTORE GENERALE FU GIUSTIZIERE CON BEZZON E OGGI DA SINDA

“Sala dice che non vuole fare il giustiziere, ma era direttore generale quando la Moratti sospese l'ex comandante Bezzon quando venne intercettato nell'indagine sulle discoteche. In quel caso non disse niente e avallò la decisione del sindaco. Sala è stato giustiziere con Bezzon e Ponzio Pilato con il suo amico Barbato. La differenza con il centrodestra è che per noi invece la trasparenza è sempre al primo posto.

Invece Sala, quando si tratta di fare chiarezza su di lui o su persone di sua fiducia, deve “leggere le carte”, ormai è diventato un mantra! Se il sindaco dice che ha bisogno degli atti per decidere e che oggi li avrà, perché allora ha messo la patata bollente nelle mani del Comitato per la Trasparenza e Legalità già ieri? Poteva decidere oggi cosa fare dopo aver analizzato quelle tanto citate carte.

Vorremmo ricordare al sindaco che prendere delle decisioni non vuol dire essere un “giustiziere”, ma vuol dire essere trasparente e agire per il bene della città. Al contrario, mollare la responsabilità a Colombo vuol dire fare lo scaricabarile. D'altra parte non si capisce come potrebbe un sindaco plurindagato prendere una posizione netta in merito a questa vicenda”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it