EMA, DE CORATO: PRIMA DI CANDIDARE PIRELLONE BISOGNEREBBE RIPULIRE AREA STAZIONE DA CRIMINALITA'

“Andrebbe anche bene il Pirellone come sede per l'Ema, ma prima bisognerebbe ripulire l'area circostante dalla criminalità. Accoltellamenti, risse, aggressioni e spaccio sono all'ordine del giorno; per non parlare dei bivacchi, delle toilette a cielo aperto, della spazzatura, dei materassi accatastati...

Neanche l'arrivo di Gentiloni ha cambiato le cose, tanto che la scena che si presentava stamani era della polizia schierata davanti agli immigrati che dormivano in piazza. In questo ambiente vogliamo portare l'Ema? Presentiamo questo all'estero come nostro biglietto da visita? E abbiamo anche un assessore in Comune che pochi giorni fa ha dichiarato che lì i bivacchi vanno lasciati!

Due giorni fa un guineano ha aggredito una vigilessa dopo una violenta rissa tra immigrati e giovedì scorso due migranti si sono pestati in piazza Duca d'Aosta e uno è rimasto a terra ed è stato portato in ospedale in ambulanza. Inoltre, in una piazza ormai allo sbando, un gruppo di ragazzi italiani ha picchito un clochard. Questo solo per citare quanto successo settimana scorsa. Poi ricordiamo l'accoltellamento di un poliziotto per mano di un clandestino con già due richieste di espulsione e l'aggressione a due militari e un agente della Polfer.

E' una vergogna. A questo si aggiungono spazi-dormitorio, spazi-toilette e sporcizia. Sembra la piazza centrale di Dakar, non di Milano: quando Sala dice che la nostra città è internazionale forse intende questo. Di certo non può intendere che questa zona sia pronta ad accogliere l'Ema”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it