CENTRALE, DE CORATO: DOVE SONO CPR PROMESSI DA MINNITI? DIALLO ERA PLURISEGNALATO EPPURE GIRAVA INDI

“Diallo era già stato segnalato e aveva già avuto due fogli di espulsione ma girava indisturbato e armato. Quanto dobbiamo ancora aspettare per avere i Cpr promessi da Minniti? Ci sono 6mila clandestini in città ma neanche si sente più parlare dei Centri permanenti per il rimpatrio.

Intanto ha fatto bene il Pm a chiedere il carcere per Diallo, che deve affrontare qui il processo.

I Cpr promessi dal governo erano già in numero ridicolo, ma almeno che vengano aperti quelli! In Lombardia dovevano esserci mille posti che non basterebbero neanche per un quartiere di Milano. E via Corelli? Era perfetto come Cie, ma il centrosinistra ci ha voluto fare un centro di accoglienza e ora non sappiamo dove mandare gli immigrati che devono essere rimpatriati. Così va a finire che un uomo plurisegnalato per violenze e con in mando ben due ordini di espulsione, sia della questura di Sondrio che di quella di Cuneo, vada a spasso per la Stazione Centrale ad accoltellare agenti!

I clandestini in città sono circa 6mila e i numeri sono aggiornati a qualche mese fa quindi è probabile che siano ancora di più. Eppure possono bivaccare in Stazione e usare i fogli di espulsione come carta igienica”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it