VIA TOFFETTI, FDI-AN: LO STRISCIONE PER CASE AGLI ITALIANI E' DI GIOVENTU' NAZIONALE (GIOVAN

“Lo striscione esposto nella notte in via Toffetti è di Gioventù Nazionale (i giovani di Fratelli d'Italia) e vuole ribadire un concetto fondamentale della nostra azione politica: mentre il sindaco Sala afferma che davanti alle famiglie non si debbano eseguire gli sgomberi e si occupa incessantemente di trovare alloggi per gli immigrati, Fdi vuole tutelare gli italiani. A conferma della nostra azione politica c'è anche il nuovo regolamento di Regione Lombardia per l'assegnazione degli alloggi Aler, nei quali sono introdotti "punteggi premiali" in proporzione agli anni di residenza in Lombardia ”, lo dichiara Riccardo De Corato, capogruppo di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale in Regione Lombardia Paola Frassinetti Coordinatrice regionale.

Sullo strisione si legge: “Stabili agli immigrati, gli italiani abbandonati”. Si trova in via Toffetti, dove l'Ente dei Medici vuole offrire al Comune gli edifici vuoti di loro proprietà come luoghi da utilizzare per l'accoglienza degli immigrati.

“L'ipotesi dell'Ente dei Medici di usare i palazzi vuoti per accogliere i migranti vedrà una nostra mobilitazione che non si fermerà a semplici striscioni, andremo porta a porta a informare i residenti, magari intercettando gli stessi elettori di Sala sicuramente entusiasti del cambiamento del loro quartiere”, dichiara Carlo Fidanza, responsabile enti locali di Fdi.

“Milano ormai deve reagire a questa colonizzazione passiva della nostra città, per Fratelli d'Italia questa è un'emergenza da affrontare coinvolgendo tutti i residenti dei quartieri”, aggiunge Paola Frassinetti, Coordinatrice regionale di Fdi.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it